Stranger’s Corner, 1

Ospite di oggi: Mr. Golds

Argomento: Once Upon A Time, stagione 5 parte prima



Salve a tutti e buon ultimo giorno dell’anno! Oggi è il 31 dicembre, e tra poche ore potremmo dire addio al 2015 e dare il benvenuto al 2016. E dato che il capodanno è più bello se passato in compagnia, questa sera avremo un ospite speciale! Diamo il benvenuto a Mr. Golds, con cui faremo una bella chiacchierata sulla stagione di OUAT conclusa da poco.

Salve, lettori del blog di Mitsuko! Sono Mr. Golds, e questa sera, come già anticipato, condividerò con voi i miei pensieri e opinioni su Once Upon A Time.

Bene, ora che ci siamo presentati, veniamo al punto. Mr. Golds, che te ne è parso della stagione appena passata? Io ho trovato che sia stata una delle più emozionanti, anche se la piccola parentesi ‘incantesimo dell’amnesia’ mi ha mandata fuori di testa come poco.

Anche a me è piaciuta, anche se non come le precedenti mid season. Probabilmente per il fatto che hanno stravolto molti personaggi, grazie o per colpa di situazioni estreme. Tuttavia l’amnesia non mi ha creato troppo disturbo nel giudizio.

Ben detto, questa è stata la mezza stagione in cui il distacco tra i personaggi classici come li abbiamo sempre immaginati nelle favole e quelli creati dagli ideatori si è fatto più evidente.

Iniziamo facendo una carrellata sugli sviluppi dei personaggi regolari, per poi spostarci sulle new entry.
Partiamo da Emma, la protagonista indiscussa di questa serie. Questa volta ha dovuto affrontare la propria oscurità, e non più quella di qualcun altro. Ma, sotto sotto, è rimasta la stessa Emma di sempre, passando vari test, anche se non senza tentazioni. Ho adorato il modo in cui ha recitato Jennifer.
Poi ci sono i Charming che si sono comportati come genitori apprensivi per la figlia che è diventata il Signore Oscuro. Insomma, una situazione che capita tutti i giorni. Tuttavia è da un po’ che loro due non mi entusiasmano. Da notare poi che David ha provato ad affrontare un’avventura vecchio stile, ma è stato infinocchiato da Artù, poverino. Insomma, ci aveva anche provato!
Riguardo ad Herny, beh, lui è un caso a parte. È un attore giovane, che però è riuscito a dare uno spessore al suo personaggio, che cresce con lui. Mi è piaciuto molto l’episodio dedicato a lui nel finale della scorsa stagione, ma non è che in questa mi abbia colpito più di tanto…
Infine abbiamo Regina, che io adoro! Trovo che Lana Parrilla sia fantastica in questo ruolo. In questa stagione l’abbiamo vista affrontare i problemi di “famiglia” con Zelena, e il fatto che nessuno credeva in lei come figura di riferimento, ora che Emma era passata al lato oscuro. Ovviamente una nota di merito per le sue battute taglienti… e da evil queen!

E per gli evil dress con mezze poppe di fuori, non dimentichiamolo *coff coff*


*coff coff* *cerca di cambiare argomento* Robin secondo me è stato poco presente nella missione a Camelot, più presente contro Zelena, insieme a Regina. Non mi è dispiaciuto, anche se forse è stato troppo poco incisivo.
E poi c’è Belle, che ormai non la capisco più… con tutti i personaggi è intelligente, aiuta, cerca di far capire a ognuno i propri errori, con Rumple invece si trasforma, diventa addirittura ingenua e stupida. Ora, capisco che Rumple sia il suo vero amore, ma non deve per forza non farsi domande! Le do ragione sul fatto che doveva pensare al loro rapporto… ma finisce comunque male!
Rumple invece è il personaggio più coerente di tutta la serie, e nonostante i modi brutali e poco ortodossi di Emma per farlo diventare un eroe e per estrarre Excalibur, non lo resta a lungo. Si può dire che la spada nella roccia lo ha ritenuto adatto appena appena per potersi fare estrarre. Difatti, alla prima difficiltà seria, dove rischiava la vita, non l’ha gestita in modo per niente adeguato. Nonostante, la recitazione di Robert mi ha soddisfatto.

Secondo me, invece, in un primo momento Rumple è stato davvero un eroe e si è comportato come tale, ma è stato solo successivamente che è caduto nelle vecchie abitudini.
Come ammette anche con Emma, lui “vede un occasione” e la sfrutta, perché è nella sua natura ed è fatto così. Sotto questo aspetto hai ragione, è decisamente coerente con se stesso.

Veniamo ad Hook. Premetto che non sono un fan delle ship. Non mi interessano più di tanto, il che forse è un bene… forse. Mi è piaciuto il fatto che la sua malvagità sia stata amplificata a mille, rendendolo intrigante come Oscuro, e anche un po’ stronzo. Nonostante ciò, alla fine la sua volontà nel percorso per allontanarsi dall’oscurità torna a galla e decide di sacrificarsi per il danno inflitto agli abitanti di Storybrooke. La recitazione di Colin è assolutamente affascinante (e i suoi sguardi ammiccanti metterebbero in dubbio la mia eterosessualità).

[A questo punto io ero lì che stavo esultando perché SIGNORSÍ LO HA AMMESSO. Anche se in realtà Colin metterebbe in dubbio persino la sessualità di un albero, ma ok, va bene comunque]
Anche a me è piaciuto molto questo “ritorno alle origini” di Hook, nonostante io ami profondamente la sua versione da innamorato. Ed effettivamente la faccenda della vendetta contro Tremotino era una cosa che era rimasta in sospeso. Hook era cambiato e aveva deposto l’ascia di guerra, ma non lo aveva mai pienamente perdonato. Anche nella stagione dell’Autore il rapporto tra i due era evidentemente teso.
[Tipo queste cose qui accanto sono successe veramente. È stata una serata divertente, quella, lo ammetto]

E ora Zelena, che io adoro, al contrario di qualcuno su questo blog *coff coff*. È malvagia a livelli psicopatici, non è normale! Il suo esilio si può dire che è tutt’altro che definitivo e io non vedo l’ora di rivederla all’opera, perché lei al lavoro nei suoi giorni migliori ha combinato tanti di quei casini, e anche grossi. Sono rimasto colpito dalla recitazione di Rebecca.


Si gente, io odio Zelena. Non posso farci nulla, non la sopporto. Sul fatto che ce la ritroveremo di nuovo tra le palle è poco ma sicuro, e quando accadrà qualcuno qui si darà alla pazza gioia, mentre io andrò in un angolo a lanciare insulti.

Facciamo che passiamo alle new entry. E ai due grandi ritorni. Vi avviso, i miei giudizi saranno meno positivi.
Iniziamo con Artù, che possiamo considerarlo come la new entry più importante di questa parte di stagione, poiché, appunto, era ambientata a Camelot. È stato interessante vederlo mentre viene consumato dall’oscurità, desideroso di dimostrare le sue qualità a Merlino fino a diventare ossessionato dalla spada spezzata. MI è piaciuto vederlo a Camelot, ma non a Storybrooke, dove era inizialmente partito bene, decidendo di ricreare una nuova Camelot sfruttando anche le amicizie con i personaggi principali per riuscirci. Tuttavia non ha mai fatto nulla di concreto per raggiungere tale obbiettivo. Forse, ora che i personaggi più influenti sono fuori da Storybrooke potrà cimentarci con più efficacia… anche se dalla prigione!
Su Ginevra non mi esprimo poiché era il suo pupazzo personale, anche se sotto l’effetto di polveri magiche.

[E tipo qui nella versione originale del post Mr. Golds faceva una battuta orribile sull’uso che Artù faceva delle polverine e io gli intimavo di starne alla larga. Come potrete capire, ho censurato la scena]
Effettivamente ora che Artù ha campo libero causa “Hey, perché non andiamo tutti in gita nell’Oltretomba, sarà divertente!” penso che si darà alla pazza gioia.
Il suo rapporto con Ginevra l’ho trovato molto malato. È stato particolare vedere come un Artù piuttosto banale, tutto onore e sentimenti puri si sia trasformato in un uomo del tutto mortale e del tutto fuori di testa, ossessionato a livelli compulsivi dalla ricerca di Excalibur, e da un’idea di perfezione irrealizzabile, tant’è che quando Ginevra lo tradisce, si vede costretto a legarla a sé con la magia, pur di non infangare il proprio nome.


Poi ci sono Merlino e Nimue. Il primo l’ho trovato molto azzeccato, per quando riguarda la scelta dell’attore, lo promuovo a pieni voti. Bello poi sapere che lo stregone più potente muore… In realtà no, speravo non morisse, perché andiamo, poteva fare quello che voleva ed era simpatico.

Di Nimue mi è piaciuto il fatto che è stata lei a creare i signori oscuri, e mi è piaciuta l’attrice. Non ho molto altro da dire su di lei, ho apprezzato il personaggio, ma non è stata una storia con i fuochi d’artificio.

Io ho trovato la storyline Merlino/Nimue un po’ fiacca…

Beh, certo non c’è molta differenza tra il mio e il tuo giudizio, però secondo me la storia ha retto.

Certo, ho apprezzato la contrapposizione tra Merlino e Nimue come stregone buono contro il signore oscuro, ma forse, per colpa di una presenza poco evidente del primo per gran parte della stagione, mi hanno lasciato un po’ di amaro in bocca e qualche domanda irrisolta. Solo nella seconda metà sono diventati più importanti, ma non abbastanza. Ma proseguiamo oltre. 

L’attrice di Merida è praticamente identica al personaggio del film The Brave, che ho visto e apprezzato. Sono convinto che se avessero fatto Camelot e The Brave in due momenti diversi sarebbe riuscito molto meglio. Carina l’interazione con tra lei, Ruby e Mulan e Belle. Non sono però convinto del suo ruolo all’interno della storia.
Avevo molto apprezzato Mulan nella seconda stagione, e anche nella terza con quella rivelazione che nessuno si sarebbe aspettato. In questa stagione ha mantenuto alte le aspettative di tutti i fan, e poi chissà, non è mica detto che non ritorni. Mi è piaciuta la relazione che ha avuto con Merida per ritrovare l’elmo del padre e anche il periodo di addestramento con quest’ultima.

Anche io ho apprezzato molto il suo ritorno! Era un personaggio di cui sentivo la mancanza, anche perché era molto ben strutturato e aveva la sua presenza scenica. La rivelazione della terza stagione mi aveva lasciata a bocca aperta, e sono sempre più sorpresa di come Kitsis e Horowitz riescano a intrecciare tutte le vicende dei personaggi.

E ora Ruby, che io aspettavo da tanto! Mi sono affezionato troppo al suo personaggio della foresta incantata, ovvero Cappuccetto Rosso. Mi è piaciuta anche in questa stagione (sarà perché l’attrice è figa *coff coff*). Spero di rivederla più spesso, anche se non credo che ritornerà ad essere un personaggio regolare, almeno fino a che non ci scappa un morto tra i tanti attuali. E ovviamente se Once Upon A Time farà una sesta stagione, cosa che non voglio mettere in dubbio.


Anche io aspettavo con impazienza un suo eventuale ritorno! Soprattutto perché era scomparsa improvvisamente da una stagione all’altra, e dato che in origine era stata una dei personaggi principali la cosa non mi era piaciuta, ma almeno ora sappiamo che fine ha fatto per tutto questo tempo!

È stata un animale domestico per una strega… insomma, una cosa che non consiglio a nessuno.

Le auguro di trovare qualche altro lupo come lei, o per lo meno di restare in compagnia di Mulan.

E detto questo, ricapitoliamo: stagione che ho apprezzato, anche se forse in sottotono rispetto alle precedenti, ma con comunque una ripresa sull'ultima puntata, quella del ‘mid season finale’.

Cosa ti aspetti dalla seconda metà?


Nella seconda metà mi aspetto… beh, sicuramente un sacco di cose, sapendo che ci saranno ritorni pensanti come Cora, Peter Pan e sicuramente anche Neal, a meno che non sia ai Campi Elisi! Bisogna vedere come decideranno di strutturare il fattore dell’aldilà. Sicuramente non sarà facile, ora chi sia il cattivo dei cattivi in quella città di morti non sarà facile da decidere. Io non vedo l’ora che inizi… sto morendo nell'attesa che riprenda! 

A chi lo dici! Anche io sono curiosa di sapere come ambienteranno la storia. Inoltre la prossima mid season, come hai già detto, vedrà il ritorno di tutti i personaggi che sono stati fatti fuori durante le stagioni precedenti. Spero tantissimo nel ritorno di Peter, che a mio parere è stato il migliore di tutti! Di sicuro, chiunque faccia la sua comparsa, lo farà in grande stile, come ci si aspetta dai due ideatori. Aspettare fino a Marzo sarà davvero dura!

Nell’attesa, vi auguro un Buon Anno Nuovo, e spero che abbiate passato un buon natale, all’insegna di abbuffate cosmiche a livelli interplanetari! Con il sostegno del Team Pandoro tutta la vita! (Non certo del panettone)

Hai proprio ragione! Vi auguro anche io di passare un buon ultimo dell’anno in compagnia, come abbiamo fatto qui sul mio blog, e di mangiare fino a dover tornare a casa rotolando. Io lo farei.
ANYWAY, anche per oggi abbiamo finito, ci rivediamo il prossimo anno! (Che poi significa domani, ahem)
See ya!

Mitsuko




Post popolari in questo blog

Talking About: Comics

Il Lounge di Neeks, 1

Un Caffè Al Volo